Se hai deciso.. sei già in vacanza!

Succede sempre ed è successo anche a me, appena ho avuto conferma [...]

continua

Buone vacanze d’agosto!

Buone vacanze!!! La città si svuota e i bagagli sono pronti! Molti [...]

continua

Isalei festeggia Lailai Onlus

E’stata una serata meravigliosa! “Stelle d’Africa” a Monteoliveto di Casà ha avuto [...]

continua

Invito all’evento “Stelle d’Africa”

Un abbraccio lungo 8000 chilometri  parte dalla notte stellata di MonteOliveto di [...]

continua
Iscriviti alla newsletter

Marca da bollo sul passaporto, la normativa

marca da bollo sul passaporto

passaporto

Dopo la discussione molto animata di venerdì con Luciano, torno sulla questione marca da bollo sul passaporto. Dal confronto, partecipi altri viaggiatori in agenzia, ho capito che ancora molti dubbi aleggiano e molti consigli di amici inesperti rischiano di fare danni otre che  creare confusione. Ecco quindi la normativa che regola l’utilizzo della marca da bollo sul passaporto:

Dal settembre 2007, la marca da bollo telematica ha sostituito quella cartacea che è stata dichiarata fuori corso. Pertanto, attualmente, sono in distribuzione (presso le tabaccherie) e devono essere utilizzate, esclusivamente, le marche da bollo in formato di contrassegno telematico.

La concessione governativa per passaporti (=la marca da bollo da € 40,29) si riferisce all’anno legale, che decorre dalla data di rilascio del passaporto.

La concessione governativa, apposta nel corso dell’anno, vidimata dalle autorità di P.S. competenti al rilascio del passaporto ovvero dal personale di polizia di frontiera, scadrà, in ogni caso, il giorno ed il mese corrispondenti a quelli di scadenza del passaporto.

Qualora il passaporto non venisse utilizzato, con continuità, per l’espatrio verso Paesi diversi da quelli aderenti all’Unione Europea, il contrassegno telematico potrà non essere apposto annualmente.

Per esempio:

marca da bollo telematica

La marca da bollo telematica

Data di rilascio passaporto: 13 giugno 2008 All’emissione del passaporto, la validità della marca da bollo è fino al 12 giugno 2009, cioè esattamente un anno solare dopo l’emissione.

Se viaggio dal 5 al 10 giugno 2009, sono perfettamente in regola. Se viaggio dal 10 al 15 giugno 2009, sarò in regola solo fino al 12 giugno, ma dal 13 dovrò applicare un nuovo contrassegno telematico da € 40,29.

Se però viaggio per la prima volta dal 10 al 20 giugno 2010, allora dovrò apporre una marca per la validità 2009-2010 (cioè per il periodo 10-12 giugno) e una seconda marca per il periodo 13 giugno 2010 – 20 giugno 2010, che sarà valida per qualsiasi altro viaggio fino al 12 giugno 2011.

Le vostre domande più frequenti:

  • Se la mia marca da bollo non è in regola o assente, possono impedirmi l’imbarco?
  • No. Nessun organo di polizia può impedire l’imbarco e la partenza di un passeggero con valido e regolare passaporto italiano. L’assenza della marca da bollo provoca una mancanza che viene sanzionata con verbale direttamente in aeroporto, ma l’imbarco non può essere impedito poichè il passaporto è comunque valido fino alla data di naturale scadenza.
  • Farò un viaggio all’interno della Comunità Europea. Serve la Marca da Bollo?
  • No. Posto che basterebbe la Carta di Identità valida per l’espatrio, se non se ne potesse disporre allora il Passaporto può non avere la marca da bollo, che è indispensabile solo per viaggi al di fuori della Comunità Europea.
  • Sul mio passaporto ho applicato due (o uno, o tre, …) anni fa una marca da bollo, ma non mi è mai stata validata, nè dalla Questura nè dalla Polizia Doganale. E’ ancora valida?
  • Si. La marca da bollo per essere valida deve essere annullata (con timbro e data) dagli organi competenti. Quindi, se se ne ha la possibilità, bisogna farla validare da tali organismi competenti prima di partire. Fintanto che la marca rimane intonsa, è valida.
  • Precisazione importante: la data che vedete impressa sulla marca non c’entra niente con la data in cui applicate la marca al passaporto, serve a identificare il lotto della marca. La vostra data di validità effettiva sarà quella a partire dal timbro di vidimazione.
  • Posso applicare due o più marche da bollo la cui somma sia uguale o superiore i 40,29€ richiesti?
  • No. La marca per passaporti deve essere unica e deve riportare la dicitura “Conc. Governative/Passaporto”.

Potete leggere la normativa sul sito della Polizia di stato, se avete altre domande contattateci.

Tag:, , , ,
Argomento:

223 commenti al post “Marca da bollo sul passaporto, la normativa”

  1. IononSaprei scrive:

    Salve,
    Vorrei un chiarimento in merito.
    Il mio passaporto scade in data 25 Aprile 2020.
    Ho acquistato una marca da bollo per passaporto (valore 40.29 €) in data 27/12/2011 che non ho mai applicato sul mio passaporto nonostante viaggi all’estero.
    Ora che fare?
    Devo metterla sul passaporto e farla annulare per coprire i viaggi passati oppure posso usarla per i prossimi rinnovi?
    inoltre, circa la durata di validità della marca da bollo per passaporto, vorrei sapere qunando conviene comprarla: se il mio visto ha scadenza il 25 Aprile ed io parto a dicembre la marca mi copre entro il 24 aprile, giusto?
    Vi ringrazio in anticipo per le vs risposte!!!
    Buona giornata a tutti!

    • Nuccia Faccenda Nuccia Faccenda scrive:

      Caro IononSaprei,
      giusto, la marca copre l’anno del tuo passaporto, quindi se la applichi e la annulli ora resterà valida fino al 25 aprile. Ma devi comunque avere una marca per ogni anno in cui hai viaggiato, che sia annullata o no e non c’entra la data riportata sulla marca stessa.
      Spero di esserti stata utile, ciao!

      • IononSaprei scrive:

        Grazie per la tempestiva risposta.
        Le marche vanno incollate su qualsiasi pagina libera del passaporto?
        quindi nel mio caso,
        passaporto rilsasciato nel 26 Aprile 2010 con viaggio all’estero da Ago 2010 fino al marzo 2012, devo incollare nel passaporto un marca che copre dal Aprile 2011 al Aprile 2012 inquanto il primo anno ero coperto ed una marca che coprirà dal Aprile 2013 al Aprile 2014 in quanto nel periodo Apr 2012/2013 non ho viaggiato (purtroppo!), giusto?
        ultime domande:
        per annulamento della marca cosa si intende? dove, chi e come effettua l’annulamento della marca?
        Ancora grazie!

        • Nuccia Faccenda Nuccia Faccenda scrive:

          Giusto.. puoi apporre la marca in qualunque spazio libero sul passaporto. La marca può essere anche annullata direttamente in aeroporto

      • betty scrive:

        solo un chiarimento:io ho il passaporto fatto nel 10/2009. nel 2011 sono andata in thailandia e prima di partire ho applicato la marca da bollo…la stessa però non è stata vidimata ( o timbrata ) dalle autorità e quindi è bella “pulita”.
        ad aprile devo fare un altro viaggio, ma visto che la marca non è stata vidimata posso usare quella o devo applicarne un’altra per coprire il periodo da ottobre 2012 a ottobre 2013?
        grazie

        • Nuccia Faccenda Nuccia Faccenda scrive:

          Sì cara Betty, devi mettere una nuova marca, anche se la tua non è stata annullata. Ogni anno in cui si è viaggiato deve essere coperto dalla tassa.
          Ciao!

  2. maria scrive:

    stato italiano ladro

    costo passaporto in italia per un bambino è di 83 euro cerca.
    costo passaporto in francia per un bambino è di 17 euro netti.

    inoltre il bambino italiano (genitore) dovrà mettere marca da bollo di 42,19 per andare in vacanza una volta all’anno.

    costo passaporto francese,

    Pour les personnes majeures : 86 euros,
    Pour les mineurs de plus de 15 ans : 42 euros,
    Pour les mineurs de moins de 15 ans : 17 euros
    Si les photographies sont faites sur place
    (avec le dispositif de recueil dans les ambassades et consulats)
    Pour les personnes majeures : 89 euros,
    Pour les mineurs de plus de 15 ans : 45 euros,
    Pour les mineurs de moins de 15 ans : 20 euros

    fonte: ministero interno francese.

    questo costo vale per tutti i paese della comunità europea.

    non dobbiamo pagare la marca da bollo per passaporto, è una vergogna solo italiana.

  3. Alessandro scrive:

    ma se non ho viaggiato per diversi anni come è capitato a me, devo anche comprare marche da bollo per gli anni che non ho viaggiato?

    • Nuccia Faccenda Nuccia Faccenda scrive:

      No caro Alessandro, devi mettere la marca da bollo se usi il passaporto

  4. Matteo scrive:

    Ciao, una domanda (forse inutile):
    ho il passaporto che scade a ottobre 2018, e, a parte 4 anni fa non l’ho mai utilizzato.
    a breve devo andare in germania, non devo applicare nessuna marca di nessun tipo, giusto?

    grazie mille!

  5. MARCO scrive:

    SALVE. QUALCHE DOMANDA. DAL MIO PASSAPORTO SI VEDE CHE HO FATTO DEI VIAGGI FUORI EUROPA, MA SEMPRE CON SCALI IN EUROPA, QUINDI NON HO MAI MESSO IL BOLLO.ORA DEVO FARE UN VIAGGIO IN INDIA CON VOLO DIRETTO. POSSO APPLICARE UNA MARCA COMPRATA PER ERRORE DUE ANNI FA MA NON VIDIMATA? EVENTUALMENTE IL VERBALE DI ACCERTAMENTO PER MANCATA APOSIZIONE DEL BOLLO A QUANTO AMMONTA?
    GRAZIE
    MARCO

    • Nuccia Faccenda Nuccia Faccenda scrive:

      Caro Marco, sicuramente avresti dovuto apporre la marca bollo per i viaggi passati, non so dirti l’importo della sanzione, so che è salata.. Puoi certamente utilizzare la marca da bollo intonsa che hai.
      Ciao!

  6. Francesco scrive:

    salve
    una domanda spontanea, ma se é vero che la regola è mettere la marca per ogni anno in cui si è viaggiato, la questione della vidimazione della marca stessa a questo punto non conta nulla no ?! Cioé, cosa ti consente di fare in più una marca non validata ?
    Per esempio, se io faccio il passaporto oggi, 18/03/2013 e per vari motivi non lo utilizzerò prima del 5/4/2014, in questo caso è decorso un anno senza aver fatto viaggi, da quando è stato rilasciato il passaporto per la prima volta e di conseguenza neanche vidimato, ma dovrò comunque fare una seconda marca per partire, no ?! Oppure, appunto perché durante il primo anno non ho viaggiato posso continuare ad usare la stessa marca, nonostante é scaduta ?
    Grazie

    • Nuccia Faccenda Nuccia Faccenda scrive:

      DEvi apporre una nuova marca da bollo, ce ne vuole una per ogni anno in cui si è viaggiato. Che sia vidimata o no, ci deve essere.

  7. Francesco scrive:

    mi allaccio al commento lasciato poc’anzi. dunque, se una marca da bollo acquistata durante la prima emissione del passaporto, non venisse mai utilizzata prima di 5 anni, perché non si è fatto alcun viaggio, la stessa marca, nonostante abbia scadenza annuale la potrei utilizzare visto che non ho mai viaggiato, e soprattutto, senza incorrere in sanzioni ?
    Grazie di nuovo
    ciao
    Francesco

  8. renato scrive:

    il 22 aprile 2013 parto per gli stati uniti per un viaggio di piacere !! ero al corrente della marca da bollo da applicare al passaporto e oggi l’ho acquistata ma non so’ dove applicarla poiche’i miei viaggi precedenti non richiedevano l’applicazione di tale marca!! me dite voi per favore?
    la scadenza ha decorrenza dalla data di acquisto
    se ho ben capito !!!
    grazie saluti renato

  9. Peppe scrive:

    Ciao a tutti avrei una domanda, a maggio parto x New York il mio passaporto è stato fatto nel 2009 e non ho mai varcato le soglie della CE , posso comprare la marca da bollo e apporla nella prima pagina libera del passaporto? dopo che la metto devo andare alla questura x farla vidimare oppure ci pensano in aereoporto? grazie mille x la risp.

  10. Nuccia Faccenda Nuccia Faccenda scrive:

    Caro Peppe,
    devi apporre la marca da bollo nuova, la puoi appicciccare in qualunque spazio libero, puoi vidimarla direttamente in aeroporto, non è il caso di andare in questura. Ciao!

  11. Fabio scrive:

    Ciao Nuccia
    Prima di tutto ti ringrazio per la risposta.
    L’agenzia di viaggi mi ha detto che basta la carta d’identita “per tutti”(rimbalzandoci comunque alla polizia di stato per avere maggiori informazioni),ma visto che abbiamo girato un pò di agenzie prima di decidere da chi prendere i biglietti,in una c’è stato detto che per i minori serve il passaporto…Da qui il dubbio e il timore di avere sorprese al momento dell’imbarco…
    Il sito che mi hai scritto di consultare l’ho già visionato,ma sui minori non c’è scritto specificatamente se basta anche per loro la carta d’identita… :-(