Lo ammetto, ho fatto impazzire tutti con la terrazza bar dell’Africa House. E’ uno dei miei posti preferiti al mondo, bisogna avere pazienza! E pensare che fino a poco tempo fa tenevo l’indicazione zanzibarina in gran segreto, a nessuno dei miei clienti consigliavo di andarci, per gelosia!

La prima volta che ci sono stata era il 1992, Stone Town era molto diversa, più nera, più scrostata, più affascinante. Dormivo in una stanzetta con un bagno improvvisato, battuto di cemento, un tubo alto per la doccia, un tubo basso per il viso..tutto nero.

Ma la sera il prato davanti al porto si animava, si montavano i tavolini ricoperti dalla carta di giornale e iniziava la cena alla luce delle lampade, pezzettini di cose strane e saporite, bambini, gente sorridente.

Poi si saliva alla terrazza, l’ambiente come allora  è caldo e accogliente,  i viaggiatori chiacchierano tra loro scambiandosi informazioni sul viaggio, il sole tramonta scintillando. Un piccolo video vi consentirà un sguardo da quella terrazza magica.

Io ho goduto da lì dei miei ricordi e delle poltrone nuove.

Un vero viaggio è un viaggio di scoperta è vero, ma un viaggio fantastico è anche tornare nei luoghi che abbiamo visitato quando eravamo più giovani, e dove siamo stati molto felici.

 

About the author

Nuccia Faccenda

Personal Travel Assistant
Leggi il profilo

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.