Tacchino di Natale

il mio tacchino con le castagne!

E allora, come avete festeggiato il Natale? Sappiamo per esperienza che quasi la totalità dei nostri viaggiatori iniziano a fare le valigie dopo il 25 dicembre. Da noi la voglia di stare in famiglia a Natale è fortissima e noi la condividiamo. Così siamo certe di avere trascorso la giornata di festa come molti di voi. Banchettando a una tavola di rosso imbandita, l’albero illuminato, genitori, figli e parenti e tanti regali.

Per me è stato un Natale bellissimo, abbiamo trepidato per l’arrivo da Londra del mio figlio minore Eugenio, ma il maltempo fortunatamente non ha creato problemi al suo volo, suo fratello Giorgio l’ha atteso a Linate e tutti e due hanno raggiunto casa. Il regalo più bello: vederli arrivare infreddoliti e un po’ stanchi, ma così belli! Come molte mamme sono stata felice di averli accanto e ho cucinato tante, tantissime cose buone, da gustare con nonni, zii e cugini. Certo adesso ci vorrà un bel po’ per smaltire le calorie acquisite, ma pazienza! I miei figli sono già di nuovo in partenza e io al lavoro, ma l’atmosfera natalizia ancora aleggia e ci si prepara per il Capodanno.

Sono curiosissima e non vedo l’ora di sapere che effetto hanno fatto i regali di viaggio che abbiamo confezionato per i vostri cari. Davide oggi mi ha chiamata e mi ha raccontato la gioia dei suoi genitori a cui ha regalato con la sorella una crociera, anzi mi ha detto che i suoi zii si uniranno a loro, si divertiranno tantissimo. Fateci sapere come è andata con i vostri viaggi-regalo.

E via! Siamo pronte per le partenze di fine anno, siete tantissimi e le mete allettanti, molti torneranno abbronzati e di sicuro l’inverno gelido a loro sembrerà più corto. Funziona davvero, se si riesce a fare una pausa vacanziera a gennaio, rompendo il grigiore dell’inverno, si ha la sensazione che la primavera arrivi prima. Vi ricordate le nostre cartoline?

” Natale con i tuoi, i Caraibi con chi vuoi!”

.

About the author

Nuccia Faccenda

Personal Travel Assistant
Leggi il profilo

2 Comments

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.