Codice a barre bagaglio

Etichette bagaglio

Proprio oggi in agenzia, due ragazzi in partenza per un bellissimo e lungo viaggio ci hanno chiesto 10 etichette bagaglio. Io e Samantha ci siamo stupite e sorridendo abbiamo chiesto come mai ne servissero così tante. Abbiamo così capito che ritenevano necessario apporre un’etichetta diversa per ogni tappa del viaggio.

Non me ne vorranno i ragazzi di cui racconto amorevolmente, io anzi li ringrazio, perchè hanno messo in luce un dettaglio che spesso si rischia di dare per scontato tra la miriade di informazioni, suggerimenti e consigli.

Come si compilano le etichette bagaglio?

Le etichette sono importantissime perchè identificano la vostra valigia, vanno sempre applicate avendo cura di compilare con chiarezza i campi con:

  • nome
  • cognome
  • indirizzo completo
  • numero di telefono ( se volete)

I dati da scrivere sono i vostri dati personali, quelli di casa e non quelli del luogo dove state andando. Per questo serve una sola etichetta, robusta e possibilmente evidente, come le nostre che sono gialle e indistruttibili.

Quando consegnate la valigia al check-in, l’operatrice ci attacca una lunga fascia adesiva che riporta la sigla del vostro aeroporto di destinazione e il codice a barre che identifica il vostro bagaglio. Questa fascia bianca consente lo smistamento all’interno dell’aeroporto e tra un volo e un altro. Avrete sicuramente notato che questo nastro adesivo è molto resistente quando poi a casa si cerca di rimuoverlo. Il codice a barre farà in modo che il bagaglio sia tracciato per tutto il percorso. Se vi presentate a un nuovo check-in strappate via il nastro vecchio col codice a barre del volo precedente.

Nel caso in cui non troviate il vostro bagaglio all’arrivo dovrete denunciare lo smarrimento all’ufficio che si trova nella stessa sala dei nastri, secondo la procedura, come vi abbiamo già raccontato. Sarà in quel momento che dovrete dire come rintracciarvi e dove, appena la valigia verrà recuperata.

Attenzione, a volte, nel caso che l’etichetta si strappi, dovrete riconoscere il bagaglio, magari fra tante valigie simili e dimostrare che la valigia è proprio la vostra. Quindi è ottima cosa, lasciare all’interno un biglietto da visita o apporre un contrassegno all’esterno del bagaglio. Ci sono valigie che hanno una piccola sede per le cifre del vostro nome o potete legare un segno di riconoscimento come un cordoncino colorato.

 

About the author

Nuccia Faccenda

Personal Travel Assistant
Leggi il profilo

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.