Tramonto alle Maldive

Romantico tramonto

Cerimonia di Nozze alle Maldive, ecco il diario preciso di Danae che ci tiene al racconto degli eventi dal suo punto di vista. Danae è simpatica, ironica e sensibile. Una sposina tutto pepe e dal carattere deciso, meticolosa nel racconto e divertente. Sono sicura che le sue parole ispireranno molti di voi a realizzare il sogno della vita.

Se volete vivere la stessa favola, contattateci, vedrete che è un sogno realizzabile, vi seguiremo in ogni passo e avrete anche voi una storia magica da raccontare.

Danae scrive:

Pensavamo che cose del genere potessero esistere solo nelle favole. Cercavo di essere tranquilla il più possibile. Mi bussano 3 volte alla porta ed esco prima io, poi altre 3 volte ed esce lui. Ci donano una bellissima ghirlanda di fiori fucsia e bianchi e ce la mettono attorno al collo. Fiori freschissimi e profumati, ma tutti insieme erano più che pesanti da tenere per quella giornata così soleggiata. Le nostre famiglie e gli organizzatori ci aspettavano in fila. Metto un braccio attorno al suo e con le mani cerco di reggere il bouquet, ancora più profumato di quella ghirlanda, un odore che non mi scorderò mai più.

Partono i tamburi, ci mettiamo davanti e iniziamo a camminare. Beth e Misa mi tengono lo strascico per non farmi cadere, camminiamo lenti e molto timidi, all’inizio a stento riusciamo a sorridere. Sentivo pace nell’aria durante quella sfilata in mezzo al verde. Non vedevamo cosa succedeva dietro di noi, ma davanti c’ era sempre appostato il fotografo che faceva 10 scatti alla volta. Continuavo a dirmi: ” Ti prego fa che non venga male! Sorridi di più!!!.” Passiamo davanti alla SPA dove escono le signorine massaggiatrici balinesi, ci salutano con un grande sorriso e noi ricambiamo. Qualche turista si ferma a guardare, qualcuno scatta anche qualche foto, sentivamo da lontano: ”CONGRATULATIONS!!!”.

Nozze sulla sabbia bianca

Nozze sulla spiaggia

E’ abbastanza lunga la strada fino alla spiaggia, un grande gazebo bianco, in riva al mare, con una scia degli stessi fiori che avevamo addosso, ci invitano a sederci in due poltroncine bianche e molto comode. I tamburi si fermano e ci offrono un saporito succo di cocco. Il celebrante inizia la cerimonia, parla inglese, in realtà non capisco molto quello che dice. Dopo 10 minuti ci fa la fatidica domanda e noi rispondiamo in italiano LO VOGLIO!!

E’ stato divertente il momento dello scambio delle fedi perchè la sua non gli entrava più, dopo una grande risata di tutti se l’ è messa da solo e ci siamo dati un bacio. Dopo un bell’applauso generale abbiamo firmato il registro, poi il taglio della torta. Mi facevano ridere i miei fratelli mentre la mangiavo, non riuscivo ad inghiottirla,dicevano: ”Ehi,sembri un pellicano!!!”. Una torta meravigliosa a 3 piani coperta da un grosso strato di glassa, decorata con tante rosette gialle e rosse, dentro un morbido pan di Spagna, un sapore delicato e perfetto, non potevamo chiedere di meglio.

Gli organizzatori sembravano sorpresi quando l’abbiamo offerta anche a loro, sembrava quasi volessero rifiutare. Arriva il momento dello champagne, danno la bottiglia al mio sposo e quando inizia ad agitarla cerco di indietreggiare quanto posso ma con lo strascico mi era molto difficile. Finalmente la stappa e metà bottiglia finisce in schiuma sulla spiaggia, un po’ addosso a mio padre e qualche goccetta anche nell’obbiettivo del fotografo. Un bel brindisi e tanti tanti auguri da parte di tutti.

Sposarsi alle Maldive

Alessandro e Danae

Dopo la foto di gruppo ci portano in un posto pieno di palme da cocco e ci fanno piantare la nostra palma, con segnati i nostri nomi e la data del matrimonio. A un certo punto l’organizzatrice ci dice: ”C è un regalo per voi. Vi diamo il permesso di salire in crociera TUTTI QUANTI come avete richiesto voi sposi!!!!”. Ero vicina a piangere davanti a tutti, quando avevamo richiesto la crociera per tutti ci avevano risposto che non era possibile, il nostro cuore è impazzito di gioia. Era il mio sogno poter andare in oceano aperto con le nostre famiglie, dicevo a mamma: ”dai dai così vediamo i delfini!!!” , ma chi se l ‘aspettava che si facessero vedere davvero!!!!!!.

Durante il viaggio un gruppo di 4 esemplari sono apparsi vicinissimi alla nostra barca, Beth e Misa battevano le mani per attirare la loro attenzione. Ci hanno detto: ”siete molto fortunati,non succede sempre!”.

Beh,a parer nostro non succede sempre nemmeno sposarsi nel posto che per il momento è il più bello che abbiamo mai visto, in mezzo a quei fiori, quella sabbia, quelle palme immense, quell’acqua dai 1000 colori del cielo…

Non succede sempre neanche stare sulla prua di una barca e guardare il tramonto, quei raggi che in mezzo alle nuvole la sera sono dorati ma la mattina appena il sole nasce sono rossi come il fuoco..

Non succede sempre avere un fotografo che ti scatta 620 foto facendoti sentire Angelina Jolie anche solo per un’ora…

Non succede sempre che quando ti riportano in camera hai una decorazione con i fiori grande quanto il letto con scritto HAPPY WEDDING..

Ma soprattutto, ed è la cosa più importante, non succede sempre di vedere le proprie famiglie così sorridenti, commosse e felici come non lo sono mai stati…

Siamo orgogliosi e felici di aver offerto loro questo paradiso, siamo certi di aver investito nel miglior modo possibile il budget destinato al nostro matrimonio.

 

About the author

Nuccia Faccenda

Personal Travel Assistant
Leggi il profilo

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.