In Africa niente è facile come sembra. E’ stata una giornata intensa e anche faticosa, iniziata all’ambulatorio del villaggio Combu Ourembo, dove abbiamo ritirato la lista delle medicine. Siamo arrivate a Stone Town dopo circa un’ora di auto, abbiamo lasciato la strada tra il verde e ci siamo immerse nel caos delle viuzze alla ricerca della farmacia.
Al secondo tentativo, abbiamo trovato il posto giusto. Il farmacista è stato molto collaborativo, ha apprezzato moltissimo Lailai e con lui abbiamo preparato gli scatoloni, par darvi un’idea abbiamo acquistato discrasia 13.000 compresse di vari principi curativi. Antibiotici, disinfettanti intestinali, antimicotici, sciroppi per la tosse, vitamine, 300 siringhe, 100 soluzioni fisiologiche, ecc..

Poi siamo state alla cartoleria, lì è stato più semplice e caricati gli scatoloni su una specie di carriola li abbiamo stipati in auto. Non nella nostra, che nel frattempo si era persa.. Ma su una di emergenza, cosí nuovo travaso.. Che fatica!

Ma siamo soddisfatte, domani consegneremo tutto il materiale.

Abbiamo preso contatti per visitare un orfanotrofio, ci hanno segnalato una situazione molto difficile, e allora le ragazze di Lailai si mettono in movimento.

Domattina ci riposiamo e poi si riparte!
Grazie per l’apprezzamento e la vicinanza che ci dimostrate commentando le nostre fotografie. Facciamo il massimo per svolgere al meglio il compito che ci avete affidato.

About the author

Nuccia Faccenda

Personal Travel Assistant
Leggi il profilo

Leave a Comment

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.