Come dicevo, in Africa niente é semplice come sembra. Abbiamo pianificato con grande cura la giornata di oggi. Trasferimento di prima mattina a Stone Town, un giretto per la cittá da turiste, curiosando tra i mille negozietti, un aperitivo all’Africa House e poi l’appuntamento in farmacia, per ritirare il materiale ordinato in precedenza e destinato al Villaggio SOS Zanzibar.
Stavamo giusto perdendoci tra le bancarelle del mercato, ricolme di frutta, spezie e merci colorate che siamo state convocate dal farmacista: “Venite a prendere le cose.. Subito”
Un caldo pazzesco, abbiamo sospeso lo shopping e siamo corse da lui. Sorpresa!!! “Ho avuto una bellissima idea! ” dice lui.
Sí l’idea era bella, é vero.. Ma si trattava di impacchettare 200 tubetti di dentrifricio e 200 spazzolini con la carta argentata, dividendoli per misura e per etá dei bambini.

Mammamia!! Ci siamo sistemate in terra e ovunque ci fosse spazio e abbiamo iniziato a fare i pacchettini. Bellissimi! Ci sono volute due ore, abbiamo finito alle 13 e alle 14 ci aspettavano al Village SOS Childrens Zanzibar.
Che corsa! Abbiamo pranzato al volo in un ristorante indiano e dopo aver attraversato in lungo e in largo la città abbiamo recuperato il tassista e caricato il materiale.
La cosa divertente é che al nostro passaggio, sempre di corsa, tutti ci chiamavano “Lailai !!!!” Leggendo la scritta sulle magliette. A ogni angolo, tante persone divertite, faceva allegria e ci siamo sentite a casa.
Al Village siamo state accolte con grande calore e amicizia, abbiamo consegnato tantissime cose per i bambini: abiti, palloni, abbigliamento, medicine, biberon e tutti i nostri scintillanti pacchettini col dentifricio!
La struttura é veramente un esempio da seguire. Il Village comprende 11 case, in cui vivono una mamma, una zia e 11 bambini di età diverse. Le casette sono carine, ben tenute e ottimamente gestite . Qui i bambini vengono accolti e sono organizzati come in una vera famiglia.
Per noi é stata un’esperienza incredibile, abbiamo conosciuto una signora che fa la “mamma” da 21 anni!! Con la crisi i fondi per il sostegno del Village sono calati di molto e hanno bisogno di supporto. Abbiamo dato a nome di Lailai la disponibilitá a seguire il progetto SOS Zanzibar.
Insomma da stamattina non ci siamo sedute un attimo, siamo stanche e stasera andremo a letto presto, ma domani…
Tutto il giorno al mare!! Domani vacanza zanzibarina, ma siamo all’erta, in Africa niente é semplice come sembra! 🙂 di sicuro ci verrà in mente qualcos’altro da fare!

About the author

Nuccia Faccenda

Personal Travel Assistant
Leggi il profilo

Leave a Comment

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.